MOTORI
Audi svela A1 1.4 TFSI
Scritto il 2010-09-22 da Mac su News auto

Audi, il brand auto di fascia medio alta del gruppo Volkswage, svelerà la sua A1 1.4 TFSI al prossimo Salone dell’auto di Parigi.
La nuova Audi 1.4 TFSI è dotata di motore da 185 CV e 250 Nm di coppia con trasmissione automatica S tronic a doppia frizione, una motorizzazione che le consente di raggiungere 224 km/h e fare 0-100 km/h in soli 6,9 secondi. Secondo la casa tedesca, i consumi sono di 5,9 litri ogni 100 km, mentre le emissioni di CO2 si attestano sui 139 g/km.
Audi A1 1.4 TFSI sarà commercializzata entro fine 2010 con prezzi che partono da 24.250 euro, Ipt esclusa.

E' stata presentata in questi giorni al pubblico italiano, durante il Motor Show di Bologna 2012, dopo la presentazione ufficiale al Salone Internazionale dell'Automobile di Parigi 2012,  la nuova Skoda Rapid, la berlina tre volumi della casa automobilistica della Repubblica Ceca di proprietà della tedesca Volkswagen. Tra le caratteristiche principali della nuova Skoda c'è sicuramente il rapporto qualità prezzo che la rende davvero un'auto appetibile per le famiglie alla ricerca di comfort, sicurezza e spazio. A cominciare da un bagagliaio posteriore molto ampio, circa 550 litri, che possono diventare quasi 1500 con l'abbassamento dei sedili posteriori, in caso di necessità. Per quanto riguarda i motori, la gamma ne prevede ben cinque: quattro a benzina e uno diesel. Quest'ultimo, per la precisione, è un 1.6 turbodiesel TDI. Prezzi a partire da 13.990 euro: una berlina che costa quasi come un'utilitaria, offrendo maggiori prestazioni e dinamicità sia nel contesto urbano, sia per viaggi e spostamenti di medio e lungo raggio.

Auto - Autoinmente

Al Salone Mondiale dell'Automobile di Parigi 2012 la Mercedes ha presentato in anteprima la nuova versione della serie Mercedes SLS AMG Coupé ED e della Smart Brabus ED; e ha finalmente svelato il concept della nuova Classe B Electric Drive: l'auto con tecnologia ecologica che sarà uno dei cavalli di battaglia della casa automobilistica tedesca nei prossimi anni. Electric Drive è infatti il suffisso che accompagnerà tutti i nuovi modelli della casa Mercedes Benz, a cominciare dalla SLS,  in quanto tutti i modelli futuri saranno disponibili anche con motore elettrico. Una scelta innovativa e rivoluzionaria che porterà la Mercedes a investire in tecnologie avanzate in modo da realizzare motori elettrici di eguale potenza e prestazioni rispetto a quelli tradizionali. Il nuovo prototipo monta un propulsore elettrico da 100 kW e coppia di 310 Nm per un'autonomia totale di 200 chilometri. La batteria elettrica che funziona con tecnologia agli ioni di litio, ricaricabile da qualsiasi presa elettrica da 230 Volt (ma la più adatta è quella da 400 Volt, ad alta tensione), è stata posta in uno spazio ricavato nel pianale e denominato Energy Space. Questa soluzione ha permesso alla nuova Mercedes Classe B elettrica di rimanere del tutto simile a quella con motore a combustione. Il lancio sul mercato avverrà nel 2014, un anno dopo rispetto al modello a metano Natural Gas Drive.

Auto - Autoinmente

Il blasonato marchio automobilistico tedesco Mercedes sembra voler accelerare il suo interesse nelle tecnologie pulite con la nuova Classe B 200 Natural Gas Drive. Ora, a dir la verità, già da tempo Mercedes si cimenta nell’universo dei carburanti alternativi, con particolare preferenza per il metano, già impiegato a bordo della Classe E. La nuova Classe B ad energia naturale debutterà sulla passarella del Salone dell’automobile Parigi. Il modello sarà appunto la B 200, disponibile sia con cambio manuale a 6 marce, sia con sequenziale doppia frizione a sette velocità. Stando alle informazioni diffuse dall’azienda teutonica, il costo del carburante si dovrebbe addirittura dimezzare rispetto alla versione benzina, visto che la Mercedes B200 Natural Gas Drive dovrebbe far risparmiare 7.000 euro ogni 100.000 km, laddove invece il modello a gasolio poteva garantire un risparmio di 3.600 €. Se poi a questi risparmi tenici, aggiungete gli eco incentivi inseriti nel Decreto Sviluppo per il 2013, beh, allora la questione si fa interessante. Lato prestazioni poi, non si dovrebbe rinunciare a granché, visto che anche la Natural Drive potrà contare sui gli stessi 156 Cv della sorella con alimentazione classica. Ovviamente le emissioni diminuiscono di molto, appena 115 grammi di CO2, ovvero il 16% in meno della B200 BlueEfficiency. Merceds B200 Natural Gas Drive è già pronta poi per l’omologazione Euro 6 in vigore dal settembre 2014. Per quanto concerne gli spazi, va ricordato che la B200 offre un pianale sdoppiato “energy space”, alloggiato sotto il sedile posteriore, in grado di accomodare 3 serbatoi per il metano (per un totale di 125 litri, o 21 kg) sufficienti a garantire una autonomia più o meno di 500 km. Questo senza prendere il considerazione il piccolo serbatoio da 12 litri per la benzina, che entra in azione automaticamente solo quando il metano si esaurisce. La B200 Natural Gas Drive, sbarcherà in Italia a inizio del prosisimo anno, 2013 con dei prezzi che si dovrebbero aggirare sui 30 mila euro.  

Auto - Autoinmente

AUTOINMENTE
MOTORI


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2014 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002