MOTORI
La top 10 dei veicoli commerciali
Scritto il 2010-11-18 da su Veicoli commerciali

L'ANFIA (Associazione italiana filiera industrie automobilistiche) ha stilato la classifica annuale dei veicoli commerciali più venduti nel nostro Paese. La speciale graduatoria vede primeggiare sul podio i padroni di casa della Fiat con il Fiorino, il Ducato e il Doblò Cargo rispettivamente primo (17.013 vendite), secondo (14.134 vendite) e terzo (11.169 vendite). Nelle seguenti posizioni ci sono nell'ordine l'Iveco Daily, Fiat Panda Van, Scudo, Ford Transit, Mercedes Sprinter, Citroen Jumper e Peugeot Partner.

Lo Sprinter non ha bisogno di presentazioni. Ciao Checca - il primo laboratorio di gastronomia della capitale ad essere entrato nella prestigiosa Alleanza dei Cuochi Slow Food e l’unico format streetfood del Lazio presente al Salone Internazionale del Gusto Terra Madre 2014 nella sezione cucine di strada – invece si. In occasione della kermesse torinese organizzata da Slow Food in programma da ieri al 27 Ottobre con oltre 400,000 presenze previste, Mercedes-Benz Italia e Ciao Checca - due marchi profondamente diversi per “awareness” e contenuti ma accomunati dall’attenzione all’ ambiente ed al benessere dei clienti - hanno stretto una piccola e gioiosa partnership. E dunque, mai come in questa occasione, al furgone secondo Mercedes, calza a pennello il claim  “Sprinter; sette metri di bontà”. Lo Sprinter - giunto alla quarta generazione - è uno dei veicoli commerciali più apprezzati dagli addetti ai lavori. Le capacità di carico sono sbalorditive ma quel che più mi ha impressionato, non avendo mai guidato un furgone in vita mai, è l’handling immediato e intuitivo e molto più vicino ad una macchina di quanto pensassi. Ovviamente gli ingombri sono ben diversi e il baricentro altissimo incute un po’ di timore ai poco esperti, ma la titubanza dura al massimo qualche chilometro. Una volta prese le misure (dopo dieci minuti scarsi) ci mancava poco che m’infilassi tra le auto in fila per guadagnare metri al semaforo. Questo perché lo Sprinter ha un rapporto dimensioni-guidabilità fuorviante essendo bello composto e scorrevole nei percorsi extraurbani, veloce quanto basta in’autostrada, e con un impostazione al volante non troppo distante dalla classica automobile. Il volante è quasi verticale, lo sterzo abbastanza immediato ed essendo l’assetto più basso di 30mm, nei cambi di direzione lo Sprinter è preciso e stabile mentre il Crosswind Assist aiuta a mantenersi in traiettoria in caso inizi a spirare del vento laterale improvviso. Sistema che nei pressi di Genova si è rivelato molto molto utile. All’interno, il Van by Mercedes è ben fatto, essenziale e comodo. Tanto che al termine del 700km da Roma a Torino eravamo stanchi ma non distrutti. Le materie prime trasportate per lo stand Ciao Checca – Cicerchie di serra dè Conti, Mozzarelle di Casearia Casabianca, Olio Canino DOP, Olio Cerquepapa, Ditaloni Rigati a Lenta Lavorazione Rummo più tutto il packaging compostabile (grazie Verdiamo) ed il materiale tecnico necessario al servizio – sono arrivate fresche come rose e pronte per il servizio nella sezione Cucine di Strada del Salone del Gusto Terra Madre 2014. Un magnifico evento dedicato alla salvaguardia della bio-diversità, al rispetto dell’ambiente  e dei cicli produttivi ed al mangiare “buono, pulito e giusto” che trova espressione anche negli oltre 450 Presidi Slow Food nazionali ed esteri esposti nell’Arca del Gusto.

Auto - Ontheroad

Fiat ha presentato la sesta serie del furgone Ducato, già in vendita sul mercato italiano al prezzo base 22.300 euro esentasse. Si tratta della versione restyling della terza generazione, introdotta sul mercato nel 2006. Il nuovo Fiat Ducato è riconoscibile per i fari a LED e la nuova calandra cromata in Chrome Shadow e Piano Black, per le maniglie esterne e il paraurti anteriore in tinta con la carrozzeria, nonché per i cerchi in lega da 16 pollici. La nuova serie del grande furgone italiano è disponibile con i motori diesel 2.0 MultiJet da 115 CV di potenza e 280 Nm di coppia massima, 2.3 MultiJet da 130 CV e 320 Nm, 2.3 MultiJet da 150 CV e 350 Nm con turbina a geometria variabile e 3.0 MultiJet da 180 CV e 400 Nm. La gamma comprende anche la versione Eco a basso impatto ambientale, da 5,8 litri per 100 km di consumo e 153 g/km di emissioni di CO2, dotata del dispostivo Start & Stop. Inoltre, le motorizzazioni 2.3 MultiJet da 150 CV e 3.0 MultiJet sono abbinabili anche al cambio robotizzato Comfort Matic a 6 rapporti. In seguito, invece, sarà proposto anche il propulsore 3.0 Natural Power a metano da 140 CV. La gamma del nuovo Fiat Ducato è declinata negli allestimenti Classic, Techno e Lounge. Questo furgone è proposto in oltre 10.000 combinazioni, in quanto la gamma è declinata nei modelli standard (da 28, 30, 33 e 35 quintali di portata) e Maxi (da 35 e 40 quintali di portata). Inoltre, sono previsti tre tipi di passo (corto, medio e lungo) e tre tipi di tetto (standard, alto e super alto). Per quanto riguarda gli usi civili, la gamma comprende la versione Panorama per il trasporto di persone e la base per la trasformazione in camper.

Auto - Autoinmente

AUTOINMENTE
MOTORI


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2014 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002