MOTORI
Nuova Fiat Punto 2012 parte da 11.650€
Scritto il 2011-12-27 da Mac su Schede auto

A qualche giorno dal debutto ufficiale al Motor Show di Bologna, la Fiat ha diffuso quelli che sono i prezzi ufficiali della nuova Punto versione 2012.

La nuova vettura del Lingotto sarà infatti commercializzata in questi giorni con prezzi che partono dagli 11.650 € della versiona base – leggi la 1.2 da 69 CV Pop a tre porte - per arrivare e i 20.450 euro del top della gamma - la 1.4 MultiAir Turbo da 135 CV Sport a cinque porte.

Facendo una panoramica generale, la nuova utilitaria FIAT sarà proposta negli allestimenti Pop, Easy, Racing, Loung e Sport, tutti disponibili sia a 3 che a 5 porte.

Dal punto di vista dei motori invece, troviamo i benzina 1.2 da 69 CV, il 1.4 da 77 CV, il 1.4 MultiAir da 105 CV e il 1.4 MultiAir Turbo da 135 CV. Versante diesel invece spicca il 1.3 Multijet da 75, 85 o 95 CV.[gallery link="file"]

Riproposte anche per Punto 2012 il modello bi-fuel sempre in accompagno al benzina, ovvero il Gpl Easypower o il metano Natural Power.

Di serie su tutte le versioni, airbag frontali e laterali, Esp e alzacristalli elettrici anteriori. Su Easy poi, troviamo anche il climatizzatore manuale, cerchi in lega di 15 pollici, radio cd-mp3 e chiusura centralizzata con telecomando. Sulla Racing, si aggiungono vetri posteriori oscurati, assetto ribassato, bandelle sottoporta, spoiler, pomello del cambio e volante in pelle e cerchi in lega sempre di 15 pollici in brunito. Salendo di livello Punto 2012 Lounge offre in aggiunta fendinebbia con funzione cornering con accensione dell’interno rispetto all curva per una migliore visibilità, climattizatore automatico, tetto apribile elettrico Skydome, poggiagomito anteriore e gli alzacristalli elettrici posteriori.

A chiudere, Punto Sport vanta cerchi in lega di 17 pollici, impianto audio con subwoofer, e assetto da gara, Racing appunto.

Gli automobilisti oggi sono sempre più attenti a scegliere la vettura soprattutto in base al risparmio che questa garantisce nei consumi. Così anche una best-seller come la Peugeot 208 adesso è disponibile anche in versione GPL, unendo al fascino e alla praticità della vettura del Leone il doppio sistema di alimentazione, benzina e GPL. La nuova Peugeot 208 GPL, in Italia disponibile a 3 o a 5 porte, è stata messa a punto con la collaborazione di Landi, azienda leader nell’alimentazione a gas di petrolio liquefatto. L’alternativa ecologica offerta dalla Peugeot 208 GPL consente di ridurre la spesa al distributore grazie all’accoppiata tra il motore benzina 1.4 litri VTi da 95 CV e il serbatoio da 33,6 litri per il gas. A beneficiare della doppia alimentazione, oltre al portafogli dell’automobilista, è anche l’autonomia della vettura visto che la 208 GPL è in grado di percorrere ben 1.300 chilometri con i due pieni di carburante (benzina e GPL) senza doversi fermare al distributore a fare rifornimento. I consumi scendono notevolmente visto che con 25 euro di GPL si riescono a percorrere 400 chilometri. Anche le emissioni di CO2 si mantengono su bassi livelli: 120 g/km. La versione GPL amplia la già ricca gamma della vettura di segmento B della Casa transalpina. Sul mercato italiano la 208 dispone di diverse varianti di motore, dal tre cilindri benzina al diesel e-HDi fino ad arrivare alla versione GTI che offre una potenza di 200 CV. Gli allestimenti della Peugeot 208 sono tre: Access, Active e Allure. Per quanto riguarda invece i prezzi per il mercato italiano si parte da 14.200 euro per la variante 3 porte e da 14.900 per la 5 porte. 

Auto - Autoinmente

La gamma della Nissan Juke, recentemente sottoposta al restyling di metà carriera, è stata allargata alla versione Eco GPL, proposta in questa fase di lancio allo stesso prezzo della versione diesel. Si tratta della versione bi-fuel della piccola crossover nipponica, equipaggiata con il motore a benzina 1.6 aspirato da 115 CV di potenza. Grazie alla doppia alimentazione, a benzina e GPL, l'autonomia massima della Juke Eco GPL ammonta ad oltre 1.200 km. Il serbatoio del GPL, da 44 litri di capacità e di forma toroidale, in quanto posizionato sotto il vano dei bagagli al posto della ruota di scorta, garantisce la percorrenza di circa 450 km. Infatti, con l'alimentazione a GPL, il consumo medio della Juke è pari a 7,6 litri di carburante per 100 km. Inoltre, l'indicatore di cambio marcia GSI, incluso nella dotazione di serie, contribuisce al raggiungimento della massima efficienza. La Nissan Juke Eco GPL è in vendita al prezzo base di 18.050 euro nell'allestimento Visia, mentre la versione nella declinazione Acenta costa 19.950 euro. Tra gli optional figurano il sistema multimediale Nissan Connect, i pacchetti Color Pack Interior e Color Pack Full, quest'ultimo con gli specifici cerchi in lega bicolore da 18 pollici, nonché il programma di personalizzazioni Nissan Design Studio con elementi della carrozzeria disponibili in varie colorazioni.

Auto - Autoinmente

AUTOINMENTE
MOTORI


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2014 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002