MOTORI
Mercedes Benz SLS AMG GT, supercar emozionante
Scritto il 2012-06-20 da Gaetano Scavuzzo su Auto sportive

Fonte: extravaganzi.com

In casa Mercedes Benz è tempo di rinnovi per una  delle supercar tedesche più affascinanti e apprezzate, la SLS AMG GT. Già riconoscibilissima nel suo design unico la vettura è stata resa ancora più atletica e muscolosa che esaltano ancora di più qualora ce ne fosse bisogno l’anima da sprinter dell’auto. Alcuni dettagli sono degni di nota: fari e gruppi ottici posteriori oscurati, pinze dei freni in rosso e dettagli in nero lucidato a specchio.

Un’estetica che lascia a bocca aperta gli appassionati e rischia di distogliere l’attenzione da quello che si nasconde sotto il cofano, ovvero un motore che è sintesi di potenza assoluta. Il propulsore che monta la nuova SLS AMG GT di casa Mercedes è un V8 6.3 AMG di ben 591 cavalli, una potenza tale che consente alla vettura di passare da 0 a 100 km/h in appena 3,7 secondi, mettendocene 11,2 per raggiungere i 200 km/h.

Per gestire tanta potenza c’è il cambio sportivo a 7 marce AMG Speedshift DCT, meno fluido ma più diretto e immediato, con una rapidità di risposta senza paragoni. L’arrivo sul mercato italiano è previsto per il prossimo ottobre e sarà venduta ad un prezzo di 213,120 euro, mentre per la versione Roadster il prezzo di vendita sarà di 221.590 euro.

Quando il soggetto è un capolavoro dell'automobilismo contemporaneo come la AMG GTs - tambureggiante risposta Mercedes all'intramontabile Porsche 911 - le sensazioni (sublimi) al volante raccontano solo una parte della storia e per alcuni aspetti non necessariamente la più importante. Perchè se è assolutamente vero che la splendida grand tourer di Stoccarda - qui nel seducente abito rosso lacca - trasmette sensazioni di puro piacere e assoluta velocità, l'impatto estetico della AMG Gts su passeggeri e passanti è altrettanto potente e rilevante. Nel corso degli oltre 1500 chilometr percorsi a bordo della AMG Gts da Roma alla Puglia e ritorno, ho apprezzato il comfort a velocità autostradali, il selvaggio ed esaltante suono del 4 litri biturbo da 510 cavalli, lo sprint da 0 a 100 in 3.8 secondi non che l'attitudine - tipica di molte AMG - a drift spettacolari e facilmente controllabili. Cosa, quest'ultima, che da un sacco di soddisfazione. La più sexy delle Mercedes attualmente in commercio, è dunque a tutti gli effetti una supercar quotidiana, ma prima di approfondire tecniche e innovazioni dinamiche è bene soffermarsi su forme, geometrie e design. Inutile dire che la AMG Gts è un auto che non passa inosservata; e non solo per il sound esplosivo del V8. La silhouette, contraddistinta dall'imponente cofano unito a forme sferiche e futuristiche, è una sorta di capsula aerospaziale. Le prese d'aria frontali e posteriori sono chiari riferimenti alle performance. Il posteriore, levigato e curvilineo con gruppi ottici asimmetrici e tondeggianti e frecce progressive, è progettato per trasmettere movimento e velocità. Anche l'impostazione al volante è unica nel suo genere; la seduta è bassa ma sopratutto molto arretrata con panorami di una carrozzeria dove le superfici concave e convesse creano un armonico alternarsi di luci ed ombre. Il risultato di tutto quanto sopra è un'indiscutibile magnetismo accompagnato da un grandioso senso di occasione e pantomima. La AMG Gts infatti - almeno a mio modo di vedere le macchine  - è anti convenzionale nell'architettura e dotata di uno spiccato senso dell'umorismo. E ovviamente è anche un gran bel posto dove stare. In bilico tra lusso e prestazioni, l'abitacolo della Amg Gts ha due posti, acciai spazzolati, sedili sportivi ma confortevoli, pelle morbida con stemmi in rilievo, tutte le multimedialità possibili immaginabili ed una serie di macro pulsanti nella consolle centrale dedicati alle varie modalità di guida che cambiano radicalmente il comportamento dinamico della Mercedes più cool e sexy degli ultimi vent'anni.  

Auto - Ontheroad

Mercedes ha lanciato sul mercato la sua nuova gamma di GLC, ecco qui tutte le caratteristiche tecniche e i prezzi delle differenti versioni. Per prima cosa, bisogna sapere che non si tratta di auto per tutte le tasche, anzi. I prezzi sono alti, ma è anche vero che ci si porta a casa vetture di primissima qualità, il top di gamma di casa Mercedes. Che già di per sé è un'auto lussuosa e dalle prestazioni straordinarie, figurarsi se si acquista una vettura nuova, potente e con tutta la tecnologia della Stella che attualmente è in dotazione. Si parte da un minimo di 47.940 euro, ma per i più viziosi si può arrivare a spendere anche oltre i 57.090. Certo, il gioco ne vale la candela, visto che comunque l’erede della GLK offre sofisticazioni, comfort e prestazioni di primissimo spessore. In casa Mercedes puntano molto sulla GLC, che è vista come una delle vetture che potrebbe conquistare in modo prepotente un mercato che spesso non offre grandi novità. La nuova Mercedes GLC è disponibile con quattro diversi propulsori tutti con trazione integrale permanente 4MATIC e cambio automatico a nove marce. Si parte dalla versione base, la GLC 220 d 4MATIC diesel da 170 Cv, fino alla più complessa 350 e 4MATIC benzina ibrido plug-in (211+116 Cv). Sistemi di assistenza alla guida innovativi, accensione automatica delle luci, park assist e molto altro ancora: i vari equipaggiamenti della GLC sono unici e hanno dotazioni di primissimo piano. Ecco l'elenco completo di tutti prezzi della gamma GLC in Italia 220 d 4Matic 170 Cv Executive: 47.940 euro 220 d 4Matic 170 Cv Business: 49.530 euro 220 d 4Matic 170 Cv Sport: 51.240 euro 220 d 4Matic 170 Cv Exclusive: 56.240 euro 220 d 4Matic 170 Cv Premium: 56.240 euro 250 d 4Matic 204 Cv Executive: 48.790 euro 250 d 4Matic 204 Cv Business: 50.380 euro 250 d 4Matic 204 Cv Sport: 52.090 euro 250 d 4Matic 204 Cv Exclusive: 57.090 euro 250 d 4Matic 204 Cv Premium: 57.090 euro 250 4Matic 211 Cv Executive: 48.550 euro 250 4Matic 211 Cv Business: 50.140 euro 250 4Matic 211 Cv Sport: 51.850 euro 250 4Matic 211 Cv Exclusive: 56.850 euro 250 4Matic 211 Cv Premium: 56.850 euro

Auto - Autoinmente

Uno degli appuntamenti automobilistici più importanti dell'anno come il Salone di Ginevra è l’occasione ideale per conoscere nuove auto e supercar pronte a far sognare, e magari a realizzare i desideri dei più fortunati che possono permettersele. Anche all’edizione 2015 della kermesse automobilistica svizzera, che si svolge dal 5 al 15 marzo, non mancano le occasioni per lustrarsi gli occhi davanti a veri e propri gioielli su quattro ruote dal fascino assoluto. Un operazione di seduzione che parte dal design esterno per arrivare fino a sotto il cofano di auto che si rivelano potenti bolidi con altissimi livelli di potenza per prestazioni a dir poco esaltanti. Tra le auto da sogno del Salone di Ginevra 2015 non può non esserci una rappresentante del Cavallino Rampante. A conquistare ferraristi e non è la Ferrari 488 GTB, una creatura estremante elegante e ricca di appeal che porta al limite le prestazioni. Si tratta di un berlinetta sportiva che è in grado di offrire 670 CV, nascosti sotto un design fedele alla storia Ferrari. Alla 488 GTB di Maranello, Porsche risponde con due interessanti novità per chi vuole il top da un’auto sportiva che non passi inosservata: la Porsche Cayman GT4 e la Porsche 911 GT3 RS. Per chi è alla ricerca di prestazioni ancora più spinte non può restare insensibile alla Lamborghini Aventador SuperVeloce, la nuova versione estrema della supercar della Casa del Toro che ha spinto al limite le capacità aerodinamico delle forme portando la potenza del motore V12 a 750 CV. L’esclusività è qualità intrinseca invece della Aston Martin Vulcan, la nuova supercar britannica che verrà realizzata in soli 24 esemplari e che vanta una potenza superiore agli 800 CV. C’è poi chi alla potenza non ha proprio posto limiti come nel caso dalla Koenigsegg Regera, la nuova hypercar del marchio svedese che si mette in mostra a Ginevra dall'alto della sua alimentazione ibrida che supera i  1.500 CV riuscendo ad offrire una sbalorditiva accelerazione da 0 a 400 km/h in meno di 20 secondi, un missile su quattro ruote che potranno avere solo 80 fortunati visto a tanto si limiterà la sua produzione.

Auto - Checlasse


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2016 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018