MOTORI
Parte da Roma la rivoluzione elettrica BMW
Scritto il 2012-06-25 da Mac su News auto

E’ iniziato a Roma, al Palazzo delle Esposizioni di Via Nazionale, il Born Electric Tour, il tour globale di BMWi, marchio dell’azienda bavarese pensato ed esclusivamente dedicato alla mobilità sostenibile.

Dopo la Città Eterna, il Born Electric Tour passerà per Dusseldorf, Tokyo, New York, Londra, Parigi e Shanghai. Nel corso dell’evento itinerante le protagoniste saranno due: la BMW Concept  i3 e la BMW i8.

La prima è una 4 posti con motore elettrico da 125 kW a zero emissioni, autonomia di 150 chilometri, trazione posteriore e la nuova architettura LifeDrive con chassis di sicurezza in carbonio. La i3 dovrebbe iniziare a girare per le nostre strade a partire dal 2013.

A seguire troviamo poi la BMW i8 Concept, la vettura vanta un 0-100 km/h in meno di 5 secondi e consumi inferiori ai 3 litri per 100 km. Prodotta come la sorella i3 a Lipsia in Germania,  la BMW i8 entrerà in commercio a partire dal 2014. BMW i8 ha una doppia anima, grazie alla combinazione della propulsione hybrid plug-in da 260 kW - che da un lato garantisce un'autonomia in modalità elettrica di oltre 35 chilometri -  e del 3 cilindri a benzina  in grado di spingere l'auto fino ad una velocità massima di 250 km/h!
Insomma, a giudicare dall’”antipasto”, sembra proprio che BMWi farà parlare di se un bel pò.

Si fa un gran parlare del passaggio dalla mobilità a combustibile a quella elettrica. Il segmento delle auto elettriche è in fermento con le Casa automobilistiche impegnate ormai da anni a sviluppare soluzioni sempre più efficienti per offrire vetture che siano in grado di muoversi senza una goccia di carburante e allo stesso tempo permettano di spostarsi per lunghi tratti di percorrenza, dunque con un’autonomia tale da tenerla quanto più lontana possibile dalla postazione di ricarica. I modelli più venduti in Italia a inizio anno I recenti dati UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) stilano la classifica  delle vetture elettriche più vendute in Italia nei primi quattro mesi del 2015. L’auto a emissione zero più venduta, confermando la posizione da leadership nel segmento, è la Nissan Leaf con 209 unità vendute, più del doppio rispetto allo stesso periodo del 2014, quando le Leaf vendute in Italia erano state 101. Alle spalle della compatta giapponese c’è la Renault Zoe con 169 esemplari venduti nel nostro Paese nel periodo gennaio-aprile 2015. Sul terzo gradino del podio troviamo la Citroen C-Zero con 116 immatricolazioni, a seguire ci sono BMW i3 (62 unità), Smart Fortwo Electric Drive (52), Volkswagen e-Up! (31), Tesla Model S e Fiat 500e (10), Mercedes Classe B Electric Drive (6) e Volkswagen e-Golf (5). Trend in crescita, ma non decolla Nel complesso nei primi quattro mesi del 2015 in Italia sono state vendute 676 auto elettriche, ovvero il triplo rispetto a quanto fatto registrare delle vetture a emissioni zero nello stesso periodo dell’anno precedente. Nonostante la crescita dei volumi di vendita però la mobilità elettrica nel nostro Paese stenta a decollare. Sono ancora troppi gli ostacoli e i vincoli che frenano la diffusione decisa e capillare di questo tipo di veicoli. Il primo è senz'altro il costo ancora eccessivamente elevato rispetto alle auto con motore termico, ma altrettanto limitante è la scarsa presenza di una rete di stazioni di ricarica capillare su tutto il territorio nazionale, mentre lo è molto meno l’autonomia delle auto elettriche che, a differenza di quanto si possa erroneamente pensare, oggi consente di coprire tranquillamente brevi e medie distanze.

Auto - Autoinmente

La Kia Soul EV, la compatta elettrica del marchio sudcoreano, debutta sul mercato e per l’occasione Kia ha scelto un testimonial d’eccezione come Joe Bastianich, noto chef americano e volto popolare della trasmissione televisiva Masterchef, nonché grande appassionato di musica. A caccia di talenti musicali Per il lancio della Kia Soul EV Bastianich va a caccia di talenti musicali grazie all’iniziativa “The Soul must go on”, il concorso di Kia con il quale fino all’8 giugno sarà possibile caricare online il proprio pezzo inedito (video o Mp3) sul sito thesoulmustgoon.it o tramite la pagina Facebook di Kia Italia. Online verranno votati i migliori 10 inediti e fra questi Bastianich sceglierà il vincitore. Per chi si aggiudicherà il contest il premio sarà un’esibizione con lo chef americano ad una serata al Blue Note di Milano in programma il 18 giugno. Oltre al vincitore saranno scelti anche altri due finalisti che avranno l’opportunità di aprire lo show. Caratteristiche dell’auto La grande protagonista resta in ogni caso la Kia Soul EV. La vettura, al di là della gradevolezza estetica delle forme, del design esterno e della spiccata abitabilità degli interni, nasconde sotto il cofano le peculiarità più interessanti. Collocato nel pianale, senza togliere spaziosità all’abitacolo, c’è un pacco batterie agli ioni di litio di 27 kWh che danno carica a un motore elettrico da 81,4 kW che assicura un valore di coppia massima di 285 Nm. L’autonomia della Kia Soul è di oltre 210 chilometri con un pieno di energia, mentre per quanto riguarda le performance dell’elettrica sudcoreana questa è capace di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 12 secondi e di raggiungere la velocità massima di 145 km/h. La ricarica della Kia Soul EV può essere effettuata tramite un presa di corrente domestica, grazie al cavo di ricarica di bordo, con un tempo variabile tra meno di 5 ore per un impianto a 240 volt e 24 ore per un impianto a 120 volt. Servono invece solo 25 minuti per ricarica dell’80% le batterie se si utilizza un sistema di ricarica rapida a corrente continua da 100 kW.

Auto - Autoinmente

AUTOINMENTE
MOTORI


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2015 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002