MOTORI
Audi sceglie Londra per il suo primo Cyberstore
Scritto il 2012-07-24 da Mac su News auto

Il blasonato marchio automobilistico tedesco Audi - Gruppo Volkswagen - ha scelto la capitale britannica per lanciare il suo primo negozio virtuale. Audi City, questo il nome del cyberstore della Casa dai 4 cerchi che ha aperto i battenti vicino alla famosissima Piccadilly Circus, rappresenta una vera novità nel settore automotive, dato che, in barba alla tradizione delle concessionarie, in realtà è del tutto virtuale, o meglio, per essere più chiari, le auto non ci sono proprio.

L’azienda Ingolstadt ha in programma di aprire una ventina di Audi City entro il prossimo 2015, ognuno dei quali sarò localizzato nel cuore delle più importanti metropoli mondiali. Ogni Audi City potrebbe essere definito una boutique di design, un luogo di incontro per gli appassionati del brand, dove verranno organizzati eventi e si potrà contare sull’assistenza di personale Audi. Forzando un po’ la mano, possiamo immaginare gli Audi City degli spazi alla Apple Store, anche se, in questi ultimi, gli oggetti fisici – iPhone, iPad etc – sono presenti in carne ed ossa, ope, in alluminio e silicio. L’unico modo per toccare i bolidi Audi, è quella  appunto virtuale grazie alla visualizzazione di tutta la gamma su schermi Lcd, dove si potrà scegliere scegliere modello e configurazione; il tutto poi verrà tradotto in scala 1:1, sul wall screen, colori ed equipaggiamenti inclusi, con la possibilità di approfondimenti tecnici con video e animazioni. Last but not least, visto che siamo nel Regno Unito, verrà consegnata una chiavetta Usb con la configurazione salvata. Dopodichè, se la volete provare, dovete andare in un concessionario, vero!

Articoli Correlati
Quanto è grande l'amore di una bambina per il suo papà? Come una scritta che si può leggere dallo Spazio, a 300 km di distanza dalla Terra. E' questa l'ispirazione della nuova campagna globale di Hyundai Motor Company, "A Message to Space", "Un messaggio per lo spazio", che supera i limiti della distanza fisica grazie a 11 vetture della gamma di punta Genesi. "A Message to Space" racconta la storia di Stephanie, tredicenne di Houston (Texas) il cui papà fa un lavoro molto speciale: l'astronauta. "Mio papà vive e lavora nello spazio", dice Stephanie nel video ufficiale della campagna che trovate qui sotto, spiegando che per questa ragione "spesso è via" e lei ne sente molto la mancanza. E allora, ecco l'idea: se trovasse il modo di scrivere un messaggio "davvero grande", il papà potrebbe vederlo anche da dov'è. Ma come riuscirci? Fedele alla propria filosofia "partner a vita in automobili e non solo", che significa un'attenzione per il cliente che fa dell'interazione emotiva il proprio caposaldo, in aiuto di Stephanie si è mossa Hyundai Motor Company. La casa automobilistica sudcoreana, con quasi 100 mila dipendenti che lavorano in otto stabilimenti di produzione e sette centri tecnici e di design sparsi per il mondo, si è rivolta a un gruppo di esperti per permettere alla bambina di realizzare il suo desiderio. Dopo un'attenta analisi di numerosi fattori geografici e metereologici e spedizioni di ricognizione in diverse località, il team di specialisti di Hyundai ha individuato Delamar Dry Lake in Nevada come location ottimale per il messaggio di Stephanie e con 11 vetture modello Genesi ha "vergato" caratteri di 30 metri, coprendo una superficie di 5,55 km, quasi il doppio dell'area occupata da Central Park a New York, raggiungendo l'obiettivo prefissato. Il papà di Stephanie, infatti, dalla sua postazione nello Spazio a 300 km di distanza dalla Terra ha potuto leggere quello che voleva dirgli la sua bambina: "Steph ti vuole tanto bene". Una storia emozionante, resa possibile dalle eccellenti prestazioni dei motori e dalla meccanica avanzata dei veicoli Hyundai, oltre che da una stabilità di guida che ha permesso di far fronte alle asperità e alle irregolarità della superficie del deserto del Nevada e di "scrivere" le lettere giganti del messaggio di Stephanie. L'"impresa" portata a termine dalla casa automobilistica sudcoreana con 11 vetture della sua gamma di punta Genesi il 18 Gennaio 2015 è stata registrata nel Guinness World Records come "La più grande immagine scritta con pneumatici" ed è raccontata nello short film "A Message to a Space", visibile sia sul sito ufficiale della campagna (amessagetospace.com) che sul canale YouTube di Hyundai, insieme a un video del dietro le quinte e alle interviste al team di creativi responsabili del progetto. Sponsored by Hyundai

Auto - Checlasse

AUTOINMENTE
MOTORI


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2015 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002