MOTORI
La nuova Clio svela i prezzi, si parte da 13.500 euro
Scritto il 2012-07-26 da Gaetano Scavuzzo su News auto

Fonte: omniauto.it

La Renault Clio dopo essersi svelata al grande pubblico arriva nelle concessionarie italiane, già disponibile per le preordinazioni.  La casa francese ha reso noto anche il listino prezzi ufficiale della nuova Clio, con un prezzo di partenza per la versione entry level di 13.500 euro fino ad arrivare a 17.500 euro. Alla voce prezzi Renault Clio la casa automobilistica d’oltralpe si conferma dunque competitiva per attaccare un mercato che non gode di particolare salute, come quello italiano.

La Clio di quarta generazione può essere personalizzata all’insegna dell’emozione e della sportività grazie ai vari accessori ed optional che possono essere aggiunti alla versione base. Per quanto riguarda la gamma delle nuova Renault Clio sono previsti tre diversi allestimenti: Wave, Live ed Energy. Le motorizzazioni disponibili sono di buon livello e comprendono due motori a benzina: 1.2 da 75 cv e 1.0 da 80 cv, oltre al turbodiesel DCi da 1.5 litri declinato in due diverse potenze (75 e 90 cv).

L’allestimento Wave rappresenta l’entry level ed assicura una buona dotazione di optional come il cruise control, ABS, ESP, sei airbag e assistenza per la partenza in salita. Alla dotazione tecnologica può essere aggiunto il sistema di infotainment con schermo touchscreen da 7 pollici che include lettore multimediale, impianto audio e navigatore GPS. Con 13.500 euro ci si mette in garage la Renault Clio Wave con propulsore 1.2 da 75 cv, mentre per il top di gamma della nuova vettura francese, ovvero la Clio Energy con motore turbodiesel 1.5 DCi da 90 cv servono 17.500 euro.

Renault ha introdotto, anche sul mercato italiano, la gamma Model Year 2014 della Clio. Oltre alla versione Ecobusiness, dedicata alle flotte aziendali ed equipaggiata con il motore diesel 1.5 dCi da 90 CV che consente alla vettura di emettere solo 83 g/km di CO2, la nuova gamma della Renault Clio comprende gli speciali allestimenti Costume National e Monaco GP, quest'ultima esclusiva della versione sportiva RS. La Clio Costume National ha gli interni in pelle di vitello laminato con trama ad effetto tridimensionale, gli inserti di finiture grigie per portellone, protezioni laterali, baffi anteriori e cerchi in lega, nonché le cromature per i vetri laterali e i fari fendinebbia. La vettura, in questa speciale declinazione, è disponibile nelle colorazioni Bianco Ghiaccio, Grigio Cassiopea e Nero Etoilé, tutte abbinabili all'allestimento Full Customized con il tetto decorato secondo i canoni stilistici della Casa italiana di moda. Per quanto riguarda le motorizzazioni, sono disponibili i propulsori a benzina 1.2 da 75 CV e 900 TCe da 90 CV, affiancati dal motore diesel 1.5 dCi proposto nelle versioni da 75 CV e 90 CV di potenza. La versione speciale Monaco GP della Renault Clio RS, equipaggiata con il propulsore a benzina 1.6 TCe da 200 CV abbinato al cambio sequenziale EDC a doppia frizione, sono proposte con le specifiche colorazioni Grigio Platino e Bianco Ice Pearl, entrambe disponibili nelle rispettive declinazioni bitono Be Style Mirabeau e Be Style La Rascasse con il padiglione nero. L'abitacolo, invece, ha gli interni in pelle Riviera con impunture grigie e inserti in Dark Metal per volante e leva del cambio. Infine, la specifica dotazione di serie della RS Monaco GP comprende i vetri posteriori oscurati, i sedili anteriori riscaldabili e il sistema multimediale R-Link.

Auto - Autoinmente

Un edizione speciale; numerata, limitata e dedicata al circuito cittadino più prestigioso ed evocativo al mondo. Quello di Montecarlo. E' la Clio Rs Monaco Gp, l'ultima hot-hatchback prodotta dalla divisione Renault Sport. L'abbiamo provata nelle b-roads della Costa Azzurra, nelle strade del principato e poi su fino alla moyenne corniche, quella sublime striscia d'asfalto incastonata tra le pre-Alpi della Provenza e l'azzurro del mare che illumina la Riviera. Posto bellissimo ma quasi sempre pieno di traffico. E nei serpeggianti percorsi tra rocce e strapiombi, scopri che la Clio Monaco Gp - che ha interni specifici in metal black, mondanature laterali, spoiler e diffusore satinati neri, badge Monaco Gp, cristalli scuri, targhe in acciaio e cerchi da 17 ad hoc - è davvero un gran bel prodotto. L'auto è tecnologica, funzionale, spaziosa, divertente da guidare e per nulla estrema, con un assetto meno rigido di quanto ci si aspetti. Cosa che potrebbe dispiacere a qualcuno ma che in realtà rende il mezzo più piacevole e fruibile, perchè nel quotidiano la sportività forsennata è più l'eccezione che la regola. Questo non vuol dire che la Clio Monaco Gp sfigurerà in pista e tra i cordoli; anzi.  Il motore 1.6 turbo benzina da 200 cavalli e 240 netwometri di coppia consente alla Clio di arrivare a 230 orari ed il tempo da 0 a 100, grazie al launch control (si attiva pestando il freno, azionando contemporaneamente le due palette al volante del cambio a doppia frizione edc a 6 rapporti, premendo il gas e rilasciando il pedale del freno) è di 6.7 secondi. In città come sul misto, l'auto è agile, rapida, reattiva e composta, anche nei cambi di direzione più estremi. L'unica cosa che alla lunga può stufare parecchio, sono i bip che anticipano il limitatore. A livello tecnologico, la Clio Monaco Gp si presenta con un nuovo software - l'R-Link Replay - che consente di caricare le mappe dei circuiti del mondo e poi scaricare le telemetrie raccolte duranti gli hot-laps ed analizzarle sul proprio pc o condividerle nei social network. Sistema che si aggiunge all'ottimo R-Link con navigatore integrato, multimedalità e analisi di tutti i parametri relativi alle performance come pressione del turbo, forza G, angolo di sterzata e molto altro. Veloce, pratica, accessibile e funzionale, come da filosofia RS, la Renault Clio Monaco Gp sarà in Italia a partire dal 1 Aprile.     

Auto - Ontheroad

AUTOINMENTE
MOTORI


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2014 WeBoost MEDIA S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 105 49 521 002