MOTORI
LaMiaOpel: il portale dedicato ai clienti Opel
Scritto il 2013-10-18 da Dario Montrone su News auto

Fonte: www.myopelservice.com

Anche in Italia è operativo il servizio LaMiaOpel, il portale dedicato ai clienti Opel con servizi di assistenza post vendita, a disposizione per tutti i possessori di una vettura della Casa di Russelsheim.
Il servizio LaMiaOpel offre molteplici opzioni:

  • mettere in contatto i clienti con le concessionarie rendendo più semplice prendere appuntamenti;
  • raccogliere i dettagli delle vetture registrate per proporre offerte e sconti personalizzati;
  • offrire assistenza da casa;
  • tenere aggiornato lo storico delle operazioni e delle modifiche effettuate su ogni veicolo;
  • informare gli utenti su tutte le novità grazie alla newsletter.

Il servizio LaMiaOpel, accessibile previa registrazione solo ai possessori di vetture Opel, è suddiviso in tre sezioni con informazioni e servizi dedicati.

La sezione principale del portale LaMiaOpel è "Il Mio Servizio Originale" che prevede aggiornamenti per offerte personalizzate e promozioni su misura, il servizio di verifica dei tagliandi con l'invio di promemoria per gli intervalli di manutenzione e la possibilità di contattare la propria concessionaria per richiedere assistenza o appuntamenti.
Opel mette a disposizione anche trucchi e suggerimenti su come risparmiare carburante, ridurre le emissioni, controllare il potenziale del carburante e la qualità degli pneumatici del proprio veicolo.
Inoltre, "Il Servizio Originale Opel" offre auto sostitutiva, deposito pneumatici, lavaggio auto, l’affidabilità della competenza Opel, una rete di concessionari distribuita su tutto il paese e la sicurezza dei ricambi originali Opel.

La sezione "Il Mio Concessionario" permette di trovare la concessionaria più vicina con servizi di vendita e assistenza; mentre la sezione "La Mia Opel", che dà nome al sito, permette al cliente, dopo aver inserito targa e numero di telaio della propria vettura, di: ottenere e registrare tutte le caratteristiche del veicolo per mantenere a livello ottimale il controllo sulla sicurezza, la qualità e le prestazioni della propria auto; essere informato sulle eventuali azioni di modifica e gli aggiornamenti consigliati da Opel; registrare la storia delle operazioni effettuate dai concessionari sul proprio veicolo e consultare online il libretto di uso e manutenzione.

Entro il 23 dicembre 2013, per tutti gli utenti già registrati o che si registreranno al sito LaMiaOpel, la Casa di Russelsheim ha organizzato il concorso "Vinci il benessere".
Ogni possessore di un modello Opel immatricolato in Italia, dopo aver completato il profilo, potrà iscriversi al concorso e scoprire subito se ha vinto un tagliando da 200 euro. Inoltre, tutti gli iscritti parteciperanno all’estrazione di un rilassante weekend in spa per due persone (Cofanetto Beauty Boscolo Eco Charme) e di un long test drive con una Opel Adam.
Tutti i nuovi iscritti riceveranno un premio di benvenuto: un voucher per un check-up gratuito della propria Opel.

Sponsored by Opel

Foto
La nuova Opel Astra farà il suo debutto ufficiale nel corso del prossimo Salone automobilistico di Francoforte, in programma a settembre 2015 nella città tedesca. La compatta della marca teutonica sarà una delle novità più attese del mercato, visto che si presenta con un equipaggiamento tecnologico di primo spessore e con addirittura 200 kg di peso in meno rispetto alla sua versione precedente. “Con la nuova Opel Astra debutta l’era del guidatore perfettamente integrato nella vettura – le parole di Marc Schimdt, responsabile dell’ingegnerizzazione dei veicoli Opel - ciò si verifica per effetto di una posizione di guida ottimale, una seduta ergonomica, una disposizione dei comandi primari e secondari semplificata, una razionalizzazione del volante multifunzione”. Nuova generazione, vecchia affidabilità Opel lancia sul mercato dunque la versione numero undici della Astra, una delle vetture più vendute al mondo e punto di forza per la Marca tedesca. Nella storia, in totale, è stato calcolato che sono stati oltre 24 milioni gli esemplari di Kadett e Astra venduti. Numeri che fanno girare la testa ma che meglio spiegano come sia diventata una vettura di uso comune l’Astra e come abbia conquistato i cuori di tutti quanti. La nuova Astra si basa su un’architettura nuova e leggera e sarà alimentata solo da propulsori di ultima generazione. 80 anni di storia e successi Il modello più venduto nei 79 anni di auto compatte Opel è stata la Astra F, commercializzata dal 1991 al 1997. Il nuovo modello portò in tutta Europa il nome Astra già utilizzato nel Regno Unito e superò i 4,1 milioni di unità vendute. Prossime alla soglia dei quattro milioni anche la Kadett E (3,8 milioni) e la Astra G (3,95 milioni).

Auto - Autoinmente

Un obiettivo ambizioso quello della Opel Karl nel mercato italiano: provare a ritagliarsi un ruolo da protagonista assoluta nel segmento delle utilitarie, magari insidiando la leadership indiscussa della Fiat Panda. La nuova compatta della Casa del Fulmine ha dalla sua una serie di caratteristiche tecniche in termini di dotazioni e contenuti che la rendono una valida proposta all’interno di un segmento dove a fare la differenza è inevitabilmente anche il prezzo. Questo Opel lo sa bene e di fatti ha mantenuto il listino della Karl con un prezzo base inferiore ai 10.000 euro. Compatta e flessibile Come ci si attende da una city car le dimensioni sono importanti, in particolar modo la compattezza per un’auto chiamata a muoversi prevalentemente in mezzo al traffico urbano e a rendere quanto più facile possibile la ricerca di parcheggio in città. La Opel Karl, con una configurazione da monovolume, misura in lunghezza 3,68 metri (poco più lunga della Panda). Nonostante le dimensioni compatte sulla Karl si può viaggiare in cinque (anche se in tre sul divano posteriore si sta un po’ stretti) e disporre di una buona accessibilità grazie alle cinque porte e ad un bagagliaio che offre un volume di carico che va da 215 a 1.013 litri. Nella gamma Opel, la Karl è l’erede designata della Agila rispetto alla quale però ne riduce notevolmente il prezzo mantenendone praticità e flessibilità d’utilizzo. Un motore e tre allestimenti La Opel Karl propone un’unica motorizzazione con il tre cilindri 1.0 litri benzina che sviluppa 75 CV con cambio manuale a 5 rapporti. Sono invece tre gli allestimenti proposti: base, N-Joy e Cosmo. La versione base in offerta di lancio per tutta l’estate viene offerta a 8.500 euro, mentre la Karl N-Joy, che aggiunge alla dotazione di serie il climatizzatore di serie, la radio/MP3 e il servosterzo con funzione city, costa in promozione 10.100 euro per i prossimi mesi, garantendo un risparmio di 1.500 euro sul prezzo di listino che è di 11.600 euro.

Auto - Autoinmente

Sarà il Salone di Francoforte 2015, in programma dal 17 al 27 settembre prossimi, a fare da scenario alla presentazione della nuova Opel Astra. Qualche giorno fa la Casa del Fulmine ha infatti fissato il momento del debutto di quella che è l’undicesima generazione della compatta Opel, uno dei modelli più riusciti e più apprezzati dal mercato tra quelli della gamma del marchio di Rüsselsheim. Le premesse per una rinnovamento completo e importate ci sono tutte stando a sentire le parole di Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group, che annunciando il prossima arrivo della nuova Astra assicura che “sarà caratterizzata da uno splendido design”. Realizzata da zero Per il momento non resta che fidarsi delle parole di Neumann visto che Opel non ha ancora rilasciato foto ufficiali della vettura a parte quelle del prototipo della nuova Astra con addosso una serie di camuffamenti e coperture che nascondono le reali linee dell’auto, facendo vedere ben poco del design. Se ancora non si conosce l’aspetto estetico della vettura, si sa però che la nuova Opel Astra è stata progettata partendo completamente da zero, un’auto dunque che si slega per tanti motivi dalla precedente generazione con l’obiettivo di ottenere una serie di miglioramenti, anche in termini di efficienza. Più spaziosa e leggera Tra le anticipazioni sulla nuova Opel Astra c’è quella relativa al nuovo rapporto tra dimensioni esterne, che diminuiranno, e quelle interne che invece saranno aumentate. Dunque la nuova generazione dell’auto del Fulmine di segmento C sarà più compatta ma allo stesso tempo più spaziosa nell’abitacolo. Altra novità strutturale della nuova Astra sarà quella del peso che è stato ridotto garantendo così alla vettura maggiore leggerezza e agilità. Chili in meno che si traducono in una riduzione dei consumi di carburante, aspetto sul quale faranno la parte del leone i nuovi motori di ultima generazione, estremamente innovativi e risparmiosi, che verranno proposti nella gamma della nuova Opel Astra.

Auto - Autoinmente


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2017 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018