MOTORI
Attestato di rischio elettronico: ecco cosa cambia
Scritto il 2015-09-08 da Luca Talotta su News auto

Fonte: wikimedia

Novità per tutti gli automobilisti italiani, visto che dall’1 luglio è entrato in vigore l’attestato di rischio elettronico.

L’obiettivo, ovviamente, è quello di cercare di ridurre il più possibile l’evasione assicurativa, tramite quella che viene definita la dematerializzazione del contrassegno assicurativo, che verrà applicata dal 18 ottobre.

Il grido dell’Ania

Il presidente dell'Ania, Aldo Minucci, durante l'assemblea nazionale dell'associazione, ha ribadito: “In Italia si stima circolino 3,9 milioni di veicoli senza copertura - l’allarme lanciato dal numero uno dell’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici - è un fenomeno che si riflette su tutti gli assicurati, che debbono pagare un sovrapprezzo destinato al Fondo Garanzia per risarcire gli incidenti causati dai non assicurati”.

La procedura che regola l’entrata in vigore dell’attestato di rischio elettronico è semplice: il cliente finale, oltretutto, non dovrà fare nulla, visto che il processo è quasi tutto a carico delle compagnie.

L’utente dovrà solo aspettare comunicazioni e accertarsi di aver ricevuto il documento digitale.

L’attestato di rischio oggi

Oggi l’attestato di rischio è quel documento che viene rilasciato di norma ogni volta che termina un’annualità assicurativa da parte della compagnia assicuratrice e che certifica il numero dei sinistri provocati dall’assicurato negli ultimi cinque anni.

Serve come riferimento se un cliente vuole passare da una compagnia ad un’altra. Viene indicata, infatti, anche la classe di merito di provenienza e quella assegnata per l’anno successivo.

Cosa cambia

Dal 1 luglio 2015 gli assicurati non riceveranno più l’attestato di rischio cartaceo a casa, ma lo ritroveranno digitale in un’area dedicata sul sito web della propria compagnia assicurativa.
Non cambia nulla, invece, per quanto concerne le tempistiche: il cliente riceverà infatti l’attestato di rischio 30 giorni prima della scadenza del contratto.
Anche qui, come sempre, se un cliente vorrà rescindere dal contratto assicurativo con la sua compagnia basterà inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno entro 15 giorni dalla scadenza del contratto stesso.

Articoli Correlati
Le emozioni di guida hanno un nuovo nome: si chiama 595 Competizione ed è il nuovo, spettacolare gioiello di Abarth. Fondata nel 1949 da Carlo Abarth, l'azienda automobilistica ha fatto tesoro dell'esperienza acquisita sulle piste di gara per dare vita ad una vettura unica, sportiva, agile, dinamica, grintosa. Potenza Abarth e leggerezza La nuova Abarth 595 Competizione ha un motore da 180 CV, che regala una guida dinamica e pronta. La potenza specifica di 132 CV/litro del motore, infatti, grazie anche al favorevole rapporto peso/potenza (5,7 kg/CV), porta la vettura da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi. Lo scarico Record Monza a 4 uscite di serie regola i flussi dei gas di scarico in base all'utilizzo del motore e, grazie anche alla ridotta contropressione, eroga la potenza del motore in modo vigoroso a tutti i regimi. Sono proprio questi 4 tubi di scarico che rendono riconoscibile e distintivo il sound del motore, che dimostra tutta la personalità e il carattere di Abarth. Sound e adrenalina alla guida per emozioni di guida uniche!   La forza del controllo Leggerezza e potenza ma anche controllo. La nuova Abarth 595 Competizione ha una tenuta di strada invidiabile: merito delle sospensioni sportive ribassate, degli pneumatici ultraribassati 205/40 ad alto grip e e degli ammortizzatori con valvola FSD che incollano la vettura all'asfalto. L'impianto frenante è altamente performante anche sul bagnato grazie al sistema Brembo con pinze fisse in alluminio a 4 pistoncini. Completano il quadro, l'agilità da primato con sterzo corto e passo corto. Niente è lasciato al caso nella nuova Abarth 595 Competizione: i cerchi da 17'' Formula per affermare stile e carattere; le prese d'aria laterali sul paraurti anteriore per favorire la ventilazione del motore; il paraurti anteriore e lo spoiler per dare maggiore aerodinamicità alla vettura. L'offerta da non perdere Attenzione! Fino al 31 maggio questo gioiellino è acquistabile a partire da 199€ al mese con un anno di RCA in omaggio. Che aspettate? Scoprite di più sul sito! Sponsored by Abarth

Auto - Comunicablog

Il web spalanca una serie di possibilità ed offre vantaggi che spesso sottovalutiamo. La forte espansione del settore e-commerce dovrebbe far riflettere: l'acquisto online non vuol dire solo trovare opportunità per risparmiare ma anche, e soprattutto, poter dedicare più tempo alla ricerca, alla documentazione, al confronto, e ad una valutazione attenta e consapevole dei prodotti. Oramai online è possibile acquistare proprio tutto, persino le gomme auto! Non c'è da stupirsi perché, nel caso degli pneumatici, si tratta di un prodotto estremamente tecnico; acquistare pneumatici online permette quindi di prestare maggiore attenzione ad una serie di fattori che consentono di individuare gli pneumatici più adatti alla vettura e alle esigenze di guida. Cosa questa tutt’altro che scontata se consideriamo che ancora tanti automobilisti che si affidano all’impulso, a informazioni sommarie o al "sentito dire" per decidere quale tipo di pneumatici auto acquistare. Pneumatici auto: l'importanza di scelte consapevoli Una scelta consapevole passa da una serie di informazioni che è bene conoscere prima di procedere all’acquisto. Per scegliere i pneumatici auto online più adatti bisogna considerare una serie di elementi, tra i quali sono imprescindibili il sapere quale tipologia di auto (berlina, SUV, familiare, citycar, ecc…) è destinataria delle nuove gomme, che tipo di guida sono solito imprimere alla vettura, in quali tipologie di strade e in che condizioni climatiche cammino prevalentemente e quanti chilometri percorro all’incirca ogni anno con l’auto. Dare dalle risposte quanto più precise a queste domande significa per l’automobilista riuscire a creare l’identikit perfetto per lo pneumatico più adatto alle proprie esigenze. In questo modo si restringerà di molto l’obiettivo intorno a delle gomme specifiche e di conseguenza sarà molto più semplice, veloce ed immediato riuscire ad effettuare il confronto tra gomme auto di costruttori diversi ma accomunate da caratteristiche simili. Dopo aver trovato le peculiarità giuste che devono avere gli pneumatici, il web consente di fare un confronto particolarmente comodo e veloce tra le gomme delle diverse marche. I costruttori solitamente consigliano già, in base alle caratteristiche dell’auto e alle variabili elencate precedentemente, alcuni pneumatici piuttosto che altri. Per completare la comparazione, oltre ovviamente al rapporto qualità/prezzo, che in molti casi rappresenta la discriminante principale nella scelta di molti automobilisti, ci si può affidare anche ai test in strada sui vari pneumatici effettuati da enti terzi, e dunque super partes, che rappresentano un ulteriore e solida base sulla quale poggiare la propria decisione d’acquisto. Ricordiamo sempre che lo pneumatico giusto consentirà di abbassare i consumi della nostra vettura e ne aumenterà considerevolmente la sicurezza. Inoltre, optare per gli web pneumatici permette anche di risparmiare sul prezzo di acquisto. Non sottovalutiamo l'importanza di fare la scelta giusta! Sponsored by Gomme-Auto.it

Auto - Checlasse

Quanto è grande l'amore di una bambina per il suo papà? Come una scritta che si può leggere dallo Spazio, a 300 km di distanza dalla Terra. E' questa l'ispirazione della nuova campagna globale di Hyundai Motor Company, "A Message to Space", "Un messaggio per lo spazio", che supera i limiti della distanza fisica grazie a 11 vetture della gamma di punta Genesi. "A Message to Space" racconta la storia di Stephanie, tredicenne di Houston (Texas) il cui papà fa un lavoro molto speciale: l'astronauta. "Mio papà vive e lavora nello spazio", dice Stephanie nel video ufficiale della campagna che trovate qui sotto, spiegando che per questa ragione "spesso è via" e lei ne sente molto la mancanza. E allora, ecco l'idea: se trovasse il modo di scrivere un messaggio "davvero grande", il papà potrebbe vederlo anche da dov'è. Ma come riuscirci? Fedele alla propria filosofia "partner a vita in automobili e non solo", che significa un'attenzione per il cliente che fa dell'interazione emotiva il proprio caposaldo, in aiuto di Stephanie si è mossa Hyundai Motor Company. La casa automobilistica sudcoreana, con quasi 100 mila dipendenti che lavorano in otto stabilimenti di produzione e sette centri tecnici e di design sparsi per il mondo, si è rivolta a un gruppo di esperti per permettere alla bambina di realizzare il suo desiderio. Dopo un'attenta analisi di numerosi fattori geografici e metereologici e spedizioni di ricognizione in diverse località, il team di specialisti di Hyundai ha individuato Delamar Dry Lake in Nevada come location ottimale per il messaggio di Stephanie e con 11 vetture modello Genesi ha "vergato" caratteri di 30 metri, coprendo una superficie di 5,55 km, quasi il doppio dell'area occupata da Central Park a New York, raggiungendo l'obiettivo prefissato. Il papà di Stephanie, infatti, dalla sua postazione nello Spazio a 300 km di distanza dalla Terra ha potuto leggere quello che voleva dirgli la sua bambina: "Steph ti vuole tanto bene". Una storia emozionante, resa possibile dalle eccellenti prestazioni dei motori e dalla meccanica avanzata dei veicoli Hyundai, oltre che da una stabilità di guida che ha permesso di far fronte alle asperità e alle irregolarità della superficie del deserto del Nevada e di "scrivere" le lettere giganti del messaggio di Stephanie. L'"impresa" portata a termine dalla casa automobilistica sudcoreana con 11 vetture della sua gamma di punta Genesi il 18 Gennaio 2015 è stata registrata nel Guinness World Records come "La più grande immagine scritta con pneumatici" ed è raccontata nello short film "A Message to a Space", visibile sia sul sito ufficiale della campagna (amessagetospace.com) che sul canale YouTube di Hyundai, insieme a un video del dietro le quinte e alle interviste al team di creativi responsabili del progetto. Sponsored by Hyundai

Auto - Checlasse


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2020 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018