MOTORI
Neopatentati: cosa c’è da sapere e auto a loro dedicate
Scritto il 2013-10-14 da Dario Montrone su Guide

Il compimento dei 18 anni non è solo il traguardo della maggiore età, ma anche il raggiungimento della possibilità di poter ottenere la tanto desiderata Patente B, ovvero la licenza per guidare una automobile. Tuttavia, con la legge numero 120 del 2010 che ha modificato il Codice della Strada, sono state introdotte nuove limitazioni per i neopatentati, rese operative dal 9 febbraio 2011.

Nel primo anno di patente, i neopatentati non possono guidare auto che superano il rapporto di 55 KW/t, ovvero non possono circolare con vetture più potenti di 75 CV per tonnellata di tara. Inoltre, i neopatentati non possono guidare auto che superano la potenza di 70 KW, pari a 95 CV. Altre limitazioni valgono per i primi tre anni di patente, come il limite di velocità massima di 100 km/h in autostrada e 90 km/h sulle strade extraurbane principali. In caso di infrazioni, invece, la decurtazione dei punti è doppia. In compenso, i titolari di patente B possono guidare moto e scooter con cilindrata non superiore ai 125 centimetri cubici e potenza non superiore ai 15 CV.

I neopatentati possono guidare molte auto nuove a loro dedicate, come le citycar Chevrolet Spark, Citroen C1, Fiat Panda, Ford Ka, Hyundai i10, Kia Picanto, Lancia Ypsilon, Nissan Micra, Opel Agila, Peugeot 107, Renault Twingo, Seat Mii, Skoda Citigo, Smart fortwo, Suzuki Alto e Splash, Toyota iQ e Aygo, Volkswagen up!. Non mancano le utilitarie, come Citroen C3, Dacia Sandero, Fiat Punto, Ford Fiesta, Hyundai i20, Kia Rio, Mazda 2, Mitsubishi Space Star, Opel Corsa, Peugeot 208, Renault Clio, Seat Ibiza, Skoda Fabia, Suzuki Swift, Toyota Yaris e Volkswagen Polo. Tuttavia, molti neopatentati rivolgeranno le proprie attenzioni a vetture piccole chic e sportive come Alfa Romeo MiTo, Audi A1, Citroen DS3, Fiat 500, Mini e Opel Adam.

Esistono anche versioni dedicate ai neopatentati di auto compatte come BMW Serie 1, Citroen C4, Fiat Bravo, Ford Focus, Hyundai i30, Kia cee'd, Mercedes Classe A, Peugeot 308, Renault Mégane, Seat Leon, Toyota Auris e Volkswagen Golf. Molto folta la presenza di auto monovolume, come Citroen C3 Picasso e C4 Picasso, Dacia Lodgy, Fiat 500L, Ford B-Max e C-Max, Hyundai ix20, Kia Venga, Mercedes Classe B, Nissan Note, Opel Meriva, Seat Altea, Skoda Roomster, Subaru Trezia e Toyota Verso-S, affiancate da berline come Seat Toledo, Skoda Rapid e Octavia.

I giovani amanti delle SUV possono contare su alcuni modelli come Dacia Duster, Mini Countryman, Peugeot 2008, Renault Captur e Toyota Urban Cruiser. Curiosamente, per i neopatentati sono disponibili molte auto a basso impatto ambientale, come le ibride Honda Jazz Hybrid ed Insight, nonché le elettriche Chevrolet Volt, Citroen C-Zero, Mitsubishi i-MiEV, Opel Ampera, Peugeot iOn, Renault Zoe e Fluence.

Foto
Articoli Correlati
Il web spalanca una serie di possibilità ed offre vantaggi che spesso sottovalutiamo. La forte espansione del settore e-commerce dovrebbe far riflettere: l'acquisto online non vuol dire solo trovare opportunità per risparmiare ma anche, e soprattutto, poter dedicare più tempo alla ricerca, alla documentazione, al confronto, e ad una valutazione attenta e consapevole dei prodotti. Oramai online è possibile acquistare proprio tutto, persino le gomme auto! Non c'è da stupirsi perché, nel caso degli pneumatici, si tratta di un prodotto estremamente tecnico; acquistare pneumatici online permette quindi di prestare maggiore attenzione ad una serie di fattori che consentono di individuare gli pneumatici più adatti alla vettura e alle esigenze di guida. Cosa questa tutt’altro che scontata se consideriamo che ancora tanti automobilisti che si affidano all’impulso, a informazioni sommarie o al "sentito dire" per decidere quale tipo di pneumatici auto acquistare. Pneumatici auto: l'importanza di scelte consapevoli Una scelta consapevole passa da una serie di informazioni che è bene conoscere prima di procedere all’acquisto. Per scegliere i pneumatici auto online più adatti bisogna considerare una serie di elementi, tra i quali sono imprescindibili il sapere quale tipologia di auto (berlina, SUV, familiare, citycar, ecc…) è destinataria delle nuove gomme, che tipo di guida sono solito imprimere alla vettura, in quali tipologie di strade e in che condizioni climatiche cammino prevalentemente e quanti chilometri percorro all’incirca ogni anno con l’auto. Dare dalle risposte quanto più precise a queste domande significa per l’automobilista riuscire a creare l’identikit perfetto per lo pneumatico più adatto alle proprie esigenze. In questo modo si restringerà di molto l’obiettivo intorno a delle gomme specifiche e di conseguenza sarà molto più semplice, veloce ed immediato riuscire ad effettuare il confronto tra gomme auto di costruttori diversi ma accomunate da caratteristiche simili. Dopo aver trovato le peculiarità giuste che devono avere gli pneumatici, il web consente di fare un confronto particolarmente comodo e veloce tra le gomme delle diverse marche. I costruttori solitamente consigliano già, in base alle caratteristiche dell’auto e alle variabili elencate precedentemente, alcuni pneumatici piuttosto che altri. Per completare la comparazione, oltre ovviamente al rapporto qualità/prezzo, che in molti casi rappresenta la discriminante principale nella scelta di molti automobilisti, ci si può affidare anche ai test in strada sui vari pneumatici effettuati da enti terzi, e dunque super partes, che rappresentano un ulteriore e solida base sulla quale poggiare la propria decisione d’acquisto. Ricordiamo sempre che lo pneumatico giusto consentirà di abbassare i consumi della nostra vettura e ne aumenterà considerevolmente la sicurezza. Inoltre, optare per gli web pneumatici permette anche di risparmiare sul prezzo di acquisto. Non sottovalutiamo l'importanza di fare la scelta giusta! Sponsored by Gomme-Auto.it

Auto - Checlasse

Quanto è grande l'amore di una bambina per il suo papà? Come una scritta che si può leggere dallo Spazio, a 300 km di distanza dalla Terra. E' questa l'ispirazione della nuova campagna globale di Hyundai Motor Company, "A Message to Space", "Un messaggio per lo spazio", che supera i limiti della distanza fisica grazie a 11 vetture della gamma di punta Genesi. "A Message to Space" racconta la storia di Stephanie, tredicenne di Houston (Texas) il cui papà fa un lavoro molto speciale: l'astronauta. "Mio papà vive e lavora nello spazio", dice Stephanie nel video ufficiale della campagna che trovate qui sotto, spiegando che per questa ragione "spesso è via" e lei ne sente molto la mancanza. E allora, ecco l'idea: se trovasse il modo di scrivere un messaggio "davvero grande", il papà potrebbe vederlo anche da dov'è. Ma come riuscirci? Fedele alla propria filosofia "partner a vita in automobili e non solo", che significa un'attenzione per il cliente che fa dell'interazione emotiva il proprio caposaldo, in aiuto di Stephanie si è mossa Hyundai Motor Company. La casa automobilistica sudcoreana, con quasi 100 mila dipendenti che lavorano in otto stabilimenti di produzione e sette centri tecnici e di design sparsi per il mondo, si è rivolta a un gruppo di esperti per permettere alla bambina di realizzare il suo desiderio. Dopo un'attenta analisi di numerosi fattori geografici e metereologici e spedizioni di ricognizione in diverse località, il team di specialisti di Hyundai ha individuato Delamar Dry Lake in Nevada come location ottimale per il messaggio di Stephanie e con 11 vetture modello Genesi ha "vergato" caratteri di 30 metri, coprendo una superficie di 5,55 km, quasi il doppio dell'area occupata da Central Park a New York, raggiungendo l'obiettivo prefissato. Il papà di Stephanie, infatti, dalla sua postazione nello Spazio a 300 km di distanza dalla Terra ha potuto leggere quello che voleva dirgli la sua bambina: "Steph ti vuole tanto bene". Una storia emozionante, resa possibile dalle eccellenti prestazioni dei motori e dalla meccanica avanzata dei veicoli Hyundai, oltre che da una stabilità di guida che ha permesso di far fronte alle asperità e alle irregolarità della superficie del deserto del Nevada e di "scrivere" le lettere giganti del messaggio di Stephanie. L'"impresa" portata a termine dalla casa automobilistica sudcoreana con 11 vetture della sua gamma di punta Genesi il 18 Gennaio 2015 è stata registrata nel Guinness World Records come "La più grande immagine scritta con pneumatici" ed è raccontata nello short film "A Message to a Space", visibile sia sul sito ufficiale della campagna (amessagetospace.com) che sul canale YouTube di Hyundai, insieme a un video del dietro le quinte e alle interviste al team di creativi responsabili del progetto. Sponsored by Hyundai

Auto - Checlasse


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2023 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018